HomeMoneteBitcoinQual è il legame tra il prezzo del Bitcoin e Twitter?

Qual è il legame tra il prezzo del Bitcoin e Twitter?

Dopo il crollo a $7.000 di ieri, i prezzi dei Bitcoin sono saliti lunedì in seguito alle voci di un divieto di pubblicità sulle criptovalute da parte di Twitter. Al momento in cui scriviamo, il prezzo di un token Bitcoin (BTC) è di $8.417, con un aumento di 2,7% in 24 ore. Secondo CoinDesk, il prezzo del Bitcoin è sceso a $7.336 domenica prima di fare una timida rimonta. Non sorprende che il rally del BTC abbia causato un aumento simile tra tutte le 10 criptovalute di maggior valore per capitale di mercato.

I numeri

Ripple è salito di oltre 4%, mentre Tron ed Ethereum Class hanno guadagnato 10% nelle ultime 24 ore. Eos ha guadagnato 20%, mentre Qtum è salito di oltre 37%. Dopo il crollo dell'intero mercato delle valute digitali la scorsa settimana, il gigante dei motori di ricerca Google ha annunciato che avrebbe vietato gli annunci sulle criptovalute a partire da giugno.

Scott Spencer, direttore di Google per gli annunci sostenibili, ha dichiarato che il gigante aziendale è intervenuto per proteggere gli utenti da potenziali frodi. (Vedi anche: Coinbase citata in giudizio per insider trading di Bitcoin Cash. Ha spiegato che anche se non conosciamo il futuro, abbiamo visto abbastanza danni ai consumatori e potenziali danni da renderlo un argomento su cui vogliamo essere cauti. (Vedi anche: Le oscillazioni del prezzo del Bitcoin assomigliano a un crollo delle dotcom: Morgan Stanley.

Divieto di criptovaluta

Le voci di un divieto di criptovalute da parte di Twitter scuotono il mercato. Il divieto di Google segue una mossa simile fatta da Facebook, il gigante dei social media. Nel gennaio 2018, Facebook ha vietato gli annunci di criptovalute. Rob Leathern, product manager di Facebook, ha spiegato la mossa in un articolo.

Circolano voci che Twitter potrebbe imporre un divieto simile. Sky News riporta che Twitter sta valutando la possibilità di vietare le pubblicità di criptovalute e gli annunci di scambi di criptovalute. Secondo il sito di notizie, la nuova politica pubblicitaria sarà attuata tra due settimane. Attualmente, Twitter vieta in tutto il mondo le pubblicità per le offerte iniziali di monete (ICO), la vendita di token e i portafogli di criptovalute.

Twitter non ha confermato queste voci. Tuttavia, un divieto non sarebbe sorprendente se si considera che Twitter ha già sospeso gli account di truffatori che fingevano di essere celebrità per rubare criptovalute.

Elon Musk

Elon Musk, il miliardario CEO di Tesla, ha ammesso di essere stato vittima di questa imitazione e l'ha segnalata direttamente a Jack Dorsey, co-fondatore di Twitter. (Vedi anche: Elon Musk rivela quanti bitcoin possiede.

Secondo gli osservatori, i divieti di Google, Facebook e forse anche di Twitter potrebbero avere un impatto raggelante sul mercato. Joe DiPasquale della CNBC, CEO di BitBull Capital, ha dichiarato che gran parte della domanda di criptovalute proviene dal retail. "Questo potrebbe avere un impatto negativo sulla domanda".

DiPasquale ha affermato che l'estrazione di bitcoin è costosa, il che ha messo sotto pressione i prezzi. I minatori sono effettivamente in pareggio, dato che ora costa $8.000 per minare un token BTC. Questo è più o meno il prezzo di mercato. (Per saperne di più: I minatori di Bitcoin non fanno più profitti.

DiPasquale ha dichiarato che i minatori hanno meno probabilità di mantenere le loro macchine in funzione se si trovano in un'area con costi energetici inferiori o se possono produrre a un costo inferiore.

Jack Dorsey

Jack Dorsey, miliardario di Twitter, sostiene la blockchain

Tuttavia, non tutto è perduto. Il miliardario Jack Dorsey sembra essere favorevole al bitcoin, come dimostra il suo sostegno finanziario per la startup blockchain Lightning Labs.Lightning Labs, una startup con sede nella Silicon Valley, ha ricevuto un finanziamento iniziale di $2,5 milioni da leader del settore tecnologico, tra cui:

  • Charlie Lee, creatore di Litecoin - Jack Dorsey, cofondatore di Square Inc.
  • L'ex direttore operativo di PayPal David Sacks
  • Il CTO di BitGo Ben Davenport
  • Kevin Hartz, cofondatore di Eventbrite
  • La società di venture capital Digital Currency Group
  • Vlad Tenev, cofondatore di Robinhood.

Sebbene $2,5 milioni possano non sembrare molti per un gruppo con tasche così profonde, si tratta comunque di un voto da parte di alcune delle persone più intelligenti del settore fintech, che credono nella tecnologia crypto e blockchain. (Per saperne di più: Jack Dorsey, un miliardario, scommette su una startup blockchain.

 


Notizie

Cos'è l'unicorno del portafoglio Bitcoin?

Nel 2014 abbiamo visto l'uscita dei primi portafogli hardware di Bitcoin. Oggi l'unicorno è autentico: monete offline che possono essere spese, facendo uso...

Come estrarre la moneta dell'innesto?

Graft è una moneta per la privacy personale che si basa su Monero. Per questo motivo, Graft ha gli aspetti di privacy personale di Monero conosciuti come RingCT....

Cosa sono la difficoltà di estrazione di Bitcoin e il tasso di dominanza?

Le Hawaii del sistema Bitcoin e delle criptovalute ad esso associate? Sembra che sia solido e sempre più forte. Il 9 luglio scorso, le parti interessate del criptoverso hanno osservato...

Quali sono i commenti del CEO di Ripple sull'estrazione di Bitcoin?

Con la ripresa del mercato delle criptovalute nelle ultime settimane, è aumentata la copertura assicurativa da parte dei media mainstream. XRP, e molto altro ancora. La conversazione televisiva,...

In primo piano