HomeMiniereCome funziona l'estrazione di Bitcoin?

Come funziona l'estrazione di Bitcoin?

Il mining di Bitcoin può essere il processo attraverso il quale nuovi bitcoin vengono solitamente immessi in circolazione; il "mining" viene condotto utilizzando apparecchiature sofisticate che risolvono un problema matematico computazionale eccezionalmente complesso. Il primo computer che trova la soluzione al problema si aggiudica un altro blocco di bitcoin e la procedura ricomincia. L'estrazione di criptovalute è un'operazione minuziosa, costosa e solo sporadicamente gratificante. Ciononostante, l'attività di mining esercita un fascino magnetico sulla maggior parte degli investitori interessati alle criptovalute, soprattutto perché i minatori vengono solitamente ricompensati per la loro funzione con gettoni di criptovaluta. E se siete tecnologicamente inclini a farlo?

L'attività mineraria fa per voi?

Tuttavia, prima di investire tempo e strumenti sufficienti, leggete questa spiegazione per scoprire se il mining fa effettivamente al caso vostro. Ci concentreremo principalmente sul Bitcoin (in tutto il testo useremo "Bitcoin" quando parleremo del sistema o della criptovaluta come idea, e "bitcoin" quando parleremo di un livello di singoli token).

  • Tramite il mining, è possibile generare criptovaluta senza dover depositare denaro per farlo. La probabilità che un partecipante finisca per essere colui che scopre la soluzione è legata alla porzione dell'intera forza di mining totale del sistema.
  • I minatori di Bitcoin ottengono Bitcoin come incentivo per completare "blocchi" di transazioni verificate, che vengono inseriti nella blockchain.
  • Per creare un impianto di mining è necessario disporre di una GPU (dispositivo di elaborazione grafica) o di un circuito integrato specifico per le applicazioni (ASIC).

Una nuova corsa all'oro

L'attrazione principale per la maggior parte dei minatori è la prospettiva di essere ricompensati con Bitcoin. Detto questo, non è necessario essere un minatore per possedere token di criptovaluta. È possibile acquistare criptovalute utilizzando valuta estera fiat; è possibile scambiarle su uno swap come Bitstamp utilizzando un'altra criptovaluta (ad esempio, utilizzando Ethereum o NEO per ottenere Bitcoin); è anche possibile guadagnarle acquistando, pubblicando blog su piattaforme che pagano i clienti in criptovaluta o anche creando conti di criptovaluta che generano interessi.

Un buon esempio di piattaforma di pagine di blog di criptovalute è Steemit, sTEEM può poi essere scambiato altrove con Bitcoin.

Il premio in Bitcoin che i minatori ricevono può essere un incentivo che motiva i visitatori a contribuire alla ragione principale del mining: legittimare e tenere traccia delle transazioni Bitcoin, assicurandone la validità. Poiché questi compiti sono distribuiti tra molti clienti in tutto il mondo, Bitcoin è una criptovaluta "decentralizzata",

Estrazione mineraria per evitare la doppia spesa

Satoshi Nakamoto. I minatori si assistono per evitare il "problema della doppia spesa".

Il doppio investimento è uno scenario in cui un possessore di Bitcoin spende illecitamente esattamente lo stesso bitcoin due volte. Con la moneta fisica, questo non è un problema: non appena si consegna a qualcuno un costo di $20 per ottenere una bottiglia di vodka, finché la si possiede, non c'è pericolo che si possa utilizzare quello stesso costo di $20 per ottenere i biglietti del lotto della porta accanto. Dal momento che esiste la possibilità di falsificare il denaro, non è come spendere letteralmente lo stesso dollaro due volte. Con la moneta digitale, invece, come spiega il dizionario Investopedia, "

Supponiamo di avere una spesa $20 legittima e una contraffatta di questa stessa $20. Nel caso in cui si tentasse di spendere sia la banconota vera che quella falsa, qualcuno che si prendesse la briga di considerare i numeri di serie di entrambe le spese noterebbe che si tratta esattamente dello stesso numero, ma questa non è un'analogia ideale - lo spiegheremo in dettaglio più avanti.

Solo un megabyte di informazioni sulle transazioni può essere inserito in un singolo blocco di bitcoin. Questo è diventato un argomento di controversia, in quanto alcuni minatori pensano che la dimensione del blocco dovrebbe essere aumentata per ospitare più dati, il che potrebbe effettivamente implicare che il sistema bitcoin potrebbe elaborare e verificare le transazioni più rapidamente.

"Quindi, alla fine della funzione spesa per il mining, non otterrei comunque alcun bitcoin per questo?".

È vero. Per guadagnare bitcoin, bisogna essere il primo minatore a trovare la risposta corretta, o la risposta più vicina, a un problema numerico. Questo processo è noto anche come proof work (PoW).

Problema numerico

"Cosa vuol dire 'la risposta giusta a un problema numerico'?". La cosa positiva è che non si tratta di matematica avanzata o di calcolo. Forse avete sentito dire che i minatori di solito risolvono problemi matematici impegnativi: è vero, ma non perché la matematica in sé sia difficile. Quello che stanno facendo è cercare di essere il primo minatore a creare una somma esadecimale di 64 cifre (un "hash") che sia inferiore o uguale all'hash di destinazione. In genere si tratta di congetture.

Ma con il numero totale di ipotesi realizzabili per ciascuno dei problemi che si aggira sui trilioni, si tratta di un lavoro estremamente arduo. E la quantità di soluzioni possibili aumenta con il numero di minatori che si iscrivono alla rete di mining (definita difficoltà di mining). Per essere in grado di risolvere un problema per primi, i minatori hanno bisogno di una grande quantità di forza di calcolo. Per avere successo nel mining, è necessario avere un "tasso di hash" più elevato,

Per stimare la quantità di bitcoin che si può estrarre insieme al prezzo di hash del proprio impianto di mining, il sito Cryptocompare fornisce un utile calcolatore. Altri siti web offrono strumenti simili.

Estrazione e circolazione di Bitcoin

Oltre a riempire le tasche dei minatori e ad aiutare l'ecosistema Bitcoin, il mining ha un altro scopo fondamentale: è l'unico modo per mettere in circolazione nuove criptovalute. In parole povere, i minatori "coniano" valuta estera. Ad esempio, a settembre 2021, erano in circolazione circa 18,82 milioni di bitcoin, su un totale di 21 milioni.

A parte le monete coniate tramite il blocco genesi (il primo blocco, sviluppato dal fondatore Satoshi Nakamoto), tutti questi bitcoin sono stati creati grazie ai minatori. In mancanza di minatori, Bitcoin come sistema continuerebbe a esistere e a essere utilizzabile, ma non ci sarebbe alcun bitcoin in più. Tuttavia, poiché il prezzo dei bitcoin "minati" diminuisce con il passare del tempo, l'ultimo bitcoin non sarà messo in circolazione fino all'anno 2140 circa. Ciò non significa che le transazioni cesseranno di essere verificate. I minatori continueranno costantemente a verificare le transazioni e saranno pagati in costi per farlo, al fine di mantenere l'integrità del sistema Bitcoin.

A parte il guadagno a breve termine di Bitcoin, essere veramente un minatore di monete può fornire un potere di "voto" quando vengono proposte modifiche al protocollo del sistema Bitcoin. Questo viene definito BIP (Bitcoin Enhancement Protocol). In parole povere, i minatori hanno una certa influenza sul processo decisionale relativo a questioni come il forking.

Quanto guadagna un minatore

I vantaggi del mining di Bitcoin diminuiscono del cinquanta per cento ogni quattro anni circa. Quando il bitcoin è stato inizialmente minato nel 2009, il mining di un blocco permetteva di ottenere 50 BTC. Nel 2012, la cifra si è dimezzata a 25 BTC. Nel 2016 si dimezza nuovamente a 12,5 BTC. L'11 MAGGIO 2020, il premio si dimezza nuovamente a 6,25 BTC.

Nel settembre del 2021, 000 per bitcoin, ciò significa che avreste guadagnato $281, a quanto pare.

Se si desidera tenere d'occhio con precisione quando si verificheranno questi dimezzamenti, è possibile consultare il Bitcoin Clock, che aggiorna questi dettagli in tempo reale. È interessante notare che il prezzo di mercato del Bitcoin, nel corso della sua storia, tende a corrispondere strettamente alla quantità ridotta di nuove monete immesse in circolazione. Questa riduzione del tasso di inflazione ha aumentato la scarsità e, storicamente, il prezzo di acquisto è aumentato di conseguenza.

Se state pensando di vedere quanti blocchi sono già stati estratti finora, ci sono molti siti, tra cui Blockchain.

Cosa si deve fare per estrarre i Bitcoin

Sebbene nelle prime fasi della storia di Bitcoin i singoli individui potessero essere in grado di competere per i blocchi con un normale personal computer domestico, oggi non è più così. La spiegazione è che il problema del mining di Bitcoin cambia con il passare del tempo.

Per garantire il buon funzionamento della blockchain e la sua capacità di elaborare e verificare le transazioni, la rete Bitcoin mira a produrre un blocco ogni dieci minuti circa. Tuttavia, se si trovano un milione di mining rigs che competono per risolvere il problema dell'hash, probabilmente raggiungeranno un rimedio più velocemente rispetto a uno scenario in cui 10 mining rigs lavoreranno sullo stesso problema. Per questo motivo, Bitcoin è stato creato per valutare e regolare il problema del mining ogni 2.016 blocchi, ovvero ogni quattordici giorni circa.

Se si trovano più potenze di calcolo che tentano collettivamente di estrarre bitcoin, il livello di emissione del mining aumenta per mantenere la produzione di blocchi a un ritmo equilibrato. un singolo computer che esegue il mining di bitcoin probabilmente non troverà nulla.

Tutto questo per dire che, per essere in grado di estrarre in modo competitivo, questi possono andare da $500 a migliaia.

Un'analogia

Diciamo che dico a tre amici che sto pensando a un numero compreso tra uno e 100, scrivo questo numero su un foglio di carta e lo chiudo in una busta. Non è necessario che i miei amici indovinino il numero esatto; devono essere i primi a indovinare un numero che sia significativamente inferiore o uguale alla quantità a cui sto pensando. E non c'è alcun limite al numero di indovinelli che riescono a indovinare.

Supponiamo che io stia pensando al numero 19. Se l'amico A indovina il 21, perde perché 21>19.

 


Notizie

C'è una partnership tra Ripple e MoneyGram?

Ripple ha introdotto che sia Ripple che MoneyGram hanno preso reciprocamente la decisione di terminare il contratto di partnership raggiunto nel 2019, solo alcune settimane...

Cosa c'è da sapere su Scallop e i suoi conti bancari Fiat Powered DeFi?

Il mondo delle criptovalute è ora più accessibile con l'aumento della quantità di piattaforme DeFi che offrono servizi finanziari tradizionali. Scallop è tra i leader...

Quale moneta sta salendo più in alto di Bitcoin ed Ethereum?

Il prezzo di Bitcoin'è al suo picco del 14 aprile di $64.800. Non sta perdendo slancio. Tutti gli altri asset digitali, da Ethereum a Dogecoin, sono anche...

Quali sono gli investimenti lucrativi di Ethereum?

Le attività di Ethereum Layer 2 hanno già guadagnato trazione e utilizzo negli ultimi tempi, a causa dell'aumento delle commissioni e dei tempi di transazione sul regolamento. Pertanto, come...

In primo piano