HomeMoneteBitcoinChe cos'è il Crypto Arbitrage?

Che cos'è il Crypto Arbitrage?

L'arbitraggio di criptovalute è un enorme business internazionale. Si tratta di sfruttare le differenze di prezzo di un bene in mercati diversi. Si tratta di acquistare bitcoin all'estero e di rispedirli in Italia per venderli. Il Santo Graal del trading di arbitraggio è eliminare il maggior numero possibile di rischi. Più a lungo si detiene il bitcoin, maggiore è il rischio che un movimento negativo del prezzo distrugga il profitto dell'arbitraggio. Coindirect, una piattaforma di criptovalute, ha deciso di risolvere il problema. Ha creato un sistema a circuito chiuso che consente di acquistare bitcoin offshore dalla liquidità della società e di venderli contemporaneamente in SA. Ciò consente un arbitraggio quasi istantaneo.

La vostra piattaforma

La piattaforma Coindirect consente di seguire l'intero processo di arbitraggio, rendendolo molto più semplice (e anche meno rischioso).

Coindirect sostiene di aver ottenuto un ritorno netto sugli investimenti per i clienti pari a 3,24%, dopo aver tenuto conto di tutti i costi di negoziazione. Se un individuo avesse fatto trading con R100.000, ogni operazione gli avrebbe fruttato R3.240. In teoria è possibile effettuare 110 operazioni all'anno.

Sebbene non vi sia alcuna garanzia che ciò avvenga in futuro, Chris Harmse, responsabile globale del trading di Coindirect, afferma che riducendo le operazioni di arbitraggio a pochi secondi, la società ha eliminato molti rischi associati all'arbitraggio. "Il rischio maggiore in qualsiasi arbitraggio è il tempo di esposizione ai mercati.

Valuta estera

Chiunque cerchi di farlo da solo deve acquistare valuta estera e spedirla all'estero in una borsa cripto offshore. Questa operazione richiede normalmente alcune ore, ma in alcuni casi può richiedere fino a 24 ore. Durante il quale l'opportunità di arbitraggio potrebbe essere svanita". Potreste anche aver perso il vostro profitto in criptovaluta perché il rand volatile potrebbe essersi mosso contro di voi.

"Supponendo che il premio di arbitraggio rimanga interessante, dovrete acquistare bitcoin a un prezzo inferiore a quello del Sudafrica e poi spedirli a un exchange di criptovalute sudafricano. Questa operazione può richiedere fino a un'ora e si corre il rischio che i prezzi del forex e del bitcoin si muovano contro di voi, annullando la vostra opportunità di arbitraggio.

"Possiamo farlo utilizzando il nostro bilancio per coprire l'esposizione dei clienti. Questo ci permette di eliminare il rischio direzionale dei prezzi e delle valute a cui si sarebbe normalmente esposti con l'arbitraggio. Anche se non possiamo eliminare tutti i rischi di scambio dei titoli cripto, questo è qualcosa che può essere fatto su qualsiasi borsa.

Un vantaggio incorporato

I clienti di Coindirect hanno anche la possibilità di scegliere il profitto netto minimo che desiderano. Coindirect non eseguirà operazioni se i clienti hanno scelto un profitto netto minimo di 2%. Ciò significa che se il divario di arbitraggio è abbastanza grande da coprire i costi, Coindirect non effettuerà un'operazione e il cliente riceverà un profitto di 2% o più.

I sudafricani devono utilizzare la loro indennità discrezionale di R1.000.000 all'anno per trarre vantaggio dall'arbitraggio dei bitcoin. Questa franchigia non richiede l'approvazione della SA Reserve Bank. Per coloro che sono in possesso di un'autorizzazione fiscale da parte dell'Agenzia delle Entrate del Sudafrica, sono disponibili altri 10 milioni di rupie nell'ambito della foreign investment allowance (FIA). Coindirect ha assunto i servizi di esperti fiscali per assistere i clienti nella richiesta di FIA.

Grandi finanziatori

Coindirect ha raccolto 1 milione di euro (17 milioni di R) in un round di avvio guidato da Concentric con la partecipazione di Blockchain.com, MakerDAO e Andreessen Horowitz.

Donald Jackson (CTO) e Jesse Hemson-Struthers, entrambi imprenditori seriali con molteplici uscite da società quotate al JSE (Naspers Blue Label Telecoms, Niveus Investments), sono stati i fondatori della piattaforma di criptovalute.

La Financial Conduct Authority del Regno Unito ha richiesto a tutti i fornitori di servizi di criptovalute di richiedere una registrazione temporanea nel gennaio 2018. Questo in previsione di un requisito di licenza permanente, che sarà presto implementato.

Coindirect offre una piattaforma che consente ai suoi 321 000 utenti di negoziare più di 40 criptovalute. Fornisce inoltre un sistema di pagamento transfrontaliero con regolamento in giornata. Offre anche un desk Over-The-Counter (OTC) che consente ai clienti privati e alle aziende di effettuare transazioni di criptovalute in grandi volumi. Coindirect ha raccolto più di 300 milioni di euro (5,1 miliardi di rupie) dal suo lancio nel 2017.


Notizie

Come guadagnare Bitcoin?

Questo post vi mostrerà come guadagnare Bitcoin online. Il Bitcoin è la prima criptovaluta peer-to-peer. Non è controllata da alcuna agenzia centrale di emissione....

Come convertire i Bitcoin in dollari?

Scambiare bitcoin con una valuta utile. I bitcoin sembrano essere già stati annunciati dai più perché la valuta estera di domani, ma si può trovare...

L'Internet delle Blockchains può collegare il Cryptoverse?

Il Cosmos Network è una rete interoperabile con blockchain che è stata ottimizzata per una catena di reti. Poiché la sua rete principale è pronta per il lancio...

Come comprare Bitcoin su Binance?

Nonostante il processo non troppo difficile, alcune persone trovano comunque difficile comprare Bitcoin o altre criptovalute. Di solito si confonde tra l'avere il proprio...

In primo piano